recensioni

Susan Elizabeth Phillips “Il lago dei desideri” (Chicago Stars 5)

SUSAN ELIZABETH PHILLIPS

Susan Elizabeth Phillips è nata a Cincinnati, in Ohio, nel 1948. Ha lavorato come insegnante di scuola media fino alla nascita del suo primo figlio. A quel punto ha scritto un romanzo a quattro mani con Claire Kiehl che ha pubblicato sotto lo pseudonimo di Justine Cole. Il libro è andato bene ma la Phillips e famiglia si sono dovuti trasferire dall’Ohio in New Jersey così lei ha deciso di provare a scrivere da sola usando il suo vero nome. Oggi è un’autrice da milioni di copie e viene tradotta praticamente in tutto il mondo. Vive con il marito e i due figli a Chicago.
La Phillips ha pubblicato diversi romanzi stand alone nonché la “Serie di Wynette Texas”, ma la collana che l’ha resa famosa a livello internazionale e che ha fatto di lei la regina del romance sportivo è quella così detta dei “Chicago Stars”.
Si tratta di otto libri, tutti autoconclusivi, ma che hanno come filo conduttore l’immaginaria squadra di football dei Chicago Stars appunto. “Il lago dei desideri” è il quinto romanzo della serie.

IL LAGO DEI DESIDERI (Chicago Stars 5)

Molly Sommerville è una giovane donna di 27 anni, ex ereditiera (ha donato in beneficenza l’intero patrimonio) ed autrice di libri per bambini. Cresciuta orfana di madre con un padre autoritario e menefreghista, alla morte del genitore, quando lei era ancora adolescente, è andata a vivere con l’amorevole sorellastra Phoebe, proprietaria della squadra di football dei Chicago Stars. Pur essendo per natura una ribelle ed un’amante del rischio e dell’avventura, si è costretta nel ruolo di figlia e sorella perfetta, convinta che questa fosse la sola strada possibile per poter ottenere un qualche affetto. Nel corso degli anni in realtà ha più volte messo alla prova l’amore della sorellastra, commettendo sciocchezze più o meno gravi e ricevendone in cambio sempre e comunque affetto incondizionato, ma non è comunque mai riuscita a scrollarsi di dosso un certo senso di inadeguatezza.
Kevin Tucker è il quarterback dei Chicago Stars. Cresciuto in una famiglia amorevole ma con una rigida impostazione cattolica, ha sempre nutrito un fortissimo senso del dovere e proprio questa sua attitudine gli ha consentito di diventare uno dei migliori atleti della sua generazione. Di contro nella vita privata ha sempre evitato rapporti troppo profondi e duraturi.
Molly ha da anni una cotta segreta per Kevin che, di contro, non si è mai neppure accorto della sua esistenza. Per una serie di circostanze fortuite però i due ragazzi finiscono con il legarsi l’uno all’altra ma da qui a comprendere appieno i reciproci sentimenti la strada sarà lunga e servirà loro l’esempio di una coppia ben più matura per riuscire ad aprirsi davvero.

GIUDIZIO

Con il quinto romanzo dei Chicago Stars, la Phillips torna ad un intreccio decisamente più soft e meno impegnativo rispetto al precedente “Un piccolo sogno”. Pare inoltre che il libro sia nato solo per l’insistenza dei fan che chiedevano una storia incentrata su Molly, vista adolescente nel capostipite “Il gioco della seduzione”. Ed in effetti che l’autrice non fosse particolarmente ispirata lo si denota facilmente dall’espediente narrativo della gravidanza di Molly che richiama non poco quanto visto in “E se fosse lui quello giusto?”. Detto questo, superati i capitoli iniziali un po’ farraginosi, quando la storia entra nel vivo, la Phillips non delude e con i sui personaggi ben costruiti, i dialoghi brillanti, le scene piccanti ed il delicato tema dell’abbandono coinvolge il lettore fino all’ultima pagina.

Il lago dei desideri

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un commento