recensioni

Karen Swan “Il segreto di Parigi”

KAREN SWAN

Karen Swan è una scrittrice inglese. Ha lavorato a lungo come giornalista di moda, poi ha deciso di dedicarsi interamente alla famiglia e alla scrittura e oggi vive nel Sussex. In Italia è diventata famosa con la così detta “Tiffany Trilogy” (“Un diamante da Tiffany”, “Shopping da Prada e appuntamento da Tiffany”, “Quell’estate da Tiffany”), scritta fra il 2011 ed il 2015. Nel frattempo sono usciti anche “Un regalo perfetto” nel 2012, “Natale sotto la neve” e “Quell’estate senza te” del 2014, “Natale a Londra con amore” nel 2015 nonché “Natale a Notting Hill” del 2016. L’ultimo romanzo, della primavera 2017, è “Il segreto di Parigi”.

IL SEGRETO DI PARIGI

A Parigi, ai giorni nostri, dei ladri penetrano in un appartamento e si ritrovano catapultati indietro nel tempo: la casa è disabitata da settant’anni ma è ancora completamente arredata e piena di opere d’arte, come se il proprietario fosse appena uscito.
Solo in seguito all’intrusione notturna i legittimi proprietari dell’appartamento vengono a sapere della sua esistenza. Si tratta della ricca e potente famiglia Vermeil.
I Vermeil contattano immediatamente degli esperti d’arte perché si proceda con un inventario e, quindi, con la vendita delle opere. E’ Flora Sykes ad ottenere il prestigioso incarico.
La giovane e brillante specialista sta attraversando un momento difficile in famiglia, ciò nonostante accetta il lavoro e vola da Londra a Parigi per iniziare subito.
Mano a mano che le indagini procedono però Flora si rende conto che il mistero dell’appartamento scomparso non riguarda solo le opere d’arte che vi sono contenute ma l’intera storia della famiglia Vermeil.
Mentre una dolorosa e contorta verità viene lentamente a galla, la giovane donna si ritrova sempre più coinvolta con i Vermel, in particolare con l’affascinante e pericoloso rampollo, Xavier. La difficile situazione familiare di entrambi li trascinerà in direzioni opposte o i due giovani riusciranno a trovare un terreno comune per costruire un rapporto sentimentale?

GIUDIZIO

Il nuovo romanzo della Swan prende il via da un fatto di cronaca realmente accaduto: nel 2010 a Parigi venne effettivamente scoperto un appartamento disabitato da anni ma perfettamente arredato e fermo agli anni ’20-30. Questo spunto ha permesso all’autrice di creare un vero e proprio mistery su cui costruire poi un’appassionante storia d’amore. Del resto già dai romanzi precedenti risultava evidente la passione della Swan per i misteri ed in questo ultimo libro l’autrice ha avuto modo di enfatizzare questo aspetto. Tuttavia i primi capitoli del romanzo risultano piuttosto confusi proprio a causa della traccia mistery e la costruzione dei due personaggi principali ne resta compromessa. Ad ogni modo con il procedere dei capitoli la narrazione si fa più scorrevole ed il lettore si ritrova completamente avvinto. Sono certa che se la Swan dovesse decidere di continuare con i mistery sentimentali ci regalerà in futuro dei romanzi davvero indimenticabili.

il segreto di Parigi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un commento