recensioni

V. E. Schwab “Legend (Shades of magic 2 di 3)”

V. E. SCHWAB

Victoria Elizabeth Schwab, statunitense, classe 1987, in patria è diventata famosa, soprattutto fra gli adolescenti, grazie ai suoi numerosi romanzi sui supereroi. Qui da noi invece è conosciuta più che altro per la serie “Shades of magic”, una trilogia, di cui in italiano sono già usciti i primi due volumi, che ha riscosso un enorme successo di pubblico e di cui è già in corso una trasposizione cinematografica ad opera di Gerald Butler.

LEGEND (SHADES OF MAGIC 2 DI 3)

Sono trascorsi quattro mesi dai terribili eventi della Notte Nera.
Kell e Rhy vivono con senso di colpa e disagio reciproci il loro nuovo ed indissolubile legame. L’Antari si sente responsabile per aver contrabbandato la Pietra Nera, tanto più che il re e la regina continuano a farglielo pesare e l’intero popolo di Arnes lo guarda ora più con preoccupazione che con riverenza. Inoltre il potente mago è irrequieto ma deve trattenersi e salvaguardare costantemente la sua salute per evitare di mettere in pericolo il fratello. Rhy, dal canto suo, sa di aver peccato di ingenuità cadendo nel tranello dei gemelli Dane e non crede di meritare l’enorme sacrificio che Kell ha fatto per salvargli la vita.
Lila è rimasta nel Mondo Rosso ma ha lasciato la capitale. Si è imbarcata su una nave corsara ed ha stretto un forte legame con il suo misterioso ed affascinante capitano, Alucard Emery. I suoi nuovi sentimenti nei confronti di chi la circonda, nonché quelli che sa di provare per Kell e Rhy, però la spaventano perché la mettono nella condizione di poter soffrire. Inoltre ha scoperto di possedere una notevole affinità con ben tre elementi e quindi si interroga sulla sua vera natura.
Intanto nel Mondo Grigio il vecchio re è morto ed il nuovo sovrano pare interessato a scoprire se sia ancora presente una qualche sorgente magica. Quanto a Londra bianca, rimasta ormai isolata, un nuovo sovrano ha preso il potere e la sta facendo letteralmente rifiorire.
In questa precaria situazione, Arnes si prepara ad ospitare il torneo internazionale di magia in cui i tre regni del Mondo Rosso, Arnes, Visk e Faro, si sfidano con 12 campioni ciascuno. I giochi si tengono ogni tre anni ma sulla nuova edizione pende una grave minaccia che rischia di coinvolgere l’intero Mondo Rosso.

GIUDIZIO

A differenza del primo romanzo, il secondo volume della saga non può in alcun modo considerarsi autoconclusivo e presuppone la conoscenza di “Magic”. Ancora una volta l’autrice riesce magistralmente a catapultare il lettore in una realtà fantastica e complessa, con una storia forse meno avventurosa ma comunque ricca di suspense e colpi di scena, dall’intreccio solido e fondamentale per approfondire la psicologia dei personaggi. Si tratta davvero di un fantasy di alto livello e io sto già fremendo per l’uscita del terzo e, purtroppo, ultimo volume.

 

Legend

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un commento