recensioni

Alex Marwood “Oscuri segreti di famiglia”

ALEX MARWOOD

Alex Marwood è lo pseudonimo usato da una giornalista inglese di mezza età per pubblicare i suoi thriller: “The wicked girls” del 2012, “Gli insospettabili delitti della casa in fondo alla strada”del 2013 ed “Oscuri segreti di famiglia” del 2016. Tutti e tre i romanzi hanno ricevuto critiche positive ed un buon riscontro fra i lettori. In particolare i primi due sono stati candidati a numerosi premi e ne hanno vinto uno ciascuno. James Franco ha anche acquistato i diritti del secondo per realizzare una trasposizione cinematografica. Sul terzo romanzo sia Angela Marsons che Stephen King hanno rilasciato commenti entusiastici.

OSCURI SEGRETI DI FAMIGLIA

A fine agosto 2004 Sean Jackson è un ricco immobiliarista di Londra. In occasione del suo cinquantesimo compleanno organizza un lungo fine settimana di festeggiamenti presso una villa al mare con un selezionato gruppo di ospiti. A livello di famiglia sono presenti la sua seconda moglie Claire, le loro gemelle di tre anni, Coco e Ruby, e le sue due figlie adolescenti di primo letto, Camilla e Inda. Come coppie di amici invece ci sono Charles (parlamentare) ed Imogene (casalinga) Clutterbuck, James (medico) e Linda, (arredatrice) Orizio con i tre figli piccoli ed, infine, Robert (avvocato) e Maria (pr) Gavila con i due figli, un maschio in età scolare e Simone di quindici anni. Nessun personale di servizio.
Lunedi 30 agosto Jackson denuncia alla polizia la scomparsa della figlia Coco dalla villa al mare. Nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine ed una campagna pubblicitaria su larghissima scala, la bambina non viene ritrovata.
In seguito alla tragedia i Jackson e gli Orizio divorziano. Poco dopo Sean sposa Linda. La terza signora Jackson muore però cadendo dalle scale. A quel punto Sean sposa Simone Gavila, ormai adulta, e nel 2012 nasce Emma.
Camilla e Inda perdono quasi completamente di vista il padre. Inda trasloca all’estero e prende ad esercitare come avvocato. Camilla resta a Londra e, forte del suo fondo fiduciario, si dà ad una vita piuttosto sregolata.
Claire e Ruby si ritirano in un paesino della campagna inglese dove conducono una vita molto ritirata fra animali da fattoria e cibi biologici.
Charles Clutterbuck perde il seggio al parlamento e con la moglie trasloca all’estero.
James Orizio viene condannato per l’omicidio colposo di un cliente e trascorre diversi anni in carcere.
Robert e Maria Gavila restano insieme e continuano a prosperare come coppia e nelle rispettive carriere.
Dieci anni dopo la scomparsa di Coco, Sean Jackson viene trovato morto dal personale di un albergo di lusso. Presumibilmente ha avuto un attacco di cuore durante un qualche perverso gioco sessuale con una compagna non identificata.
A quel punto Camilla, Ruby, i Clutterbuck, i Gavila e James Orizio si ritrovano nella nuova casa di Sean e Simone in occasione del funerale. E’ la prima volta da anni che sono di nuovo tutti insieme ed il fantasma della piccola Coco pare aggirarsi fra loro. La tensione spinge Camilla ad avvicinarsi a Ruby ma mette anche in luce aspetti della prima tragedia che fino ad oggi erano rimasti nell’ombra.
E’ forse arrivato il momento di scoprire la verità su quanto accaduto nel 2004?

GIUDIZIO

Il romanzo della Marwood si apre con una serie di dichiarazioni testimoniali raccolte dalla polizia in occasione della scomparsa di Coco. Dopo di che si passa ai giorni nostri con la morte di Sean e l’impatto della notizia su Camilla. Solo a quel punto la narrazione si assesta e prende a svilupparsi, a capitoli alterni, su due diversi piani temporali: quello più recente, con l’incontro per il funerale e le scoperte di Camilla, quello del 2004, con i quattro giorni del weekend descritti di volta in volta dai vari ospiti presenti. Questo approccio confusionario di primo acchito spiazza il lettore. Quando però la time line si regolarizza, la lettura procede velocissima. La suspense è notevole. I personaggi splendidi nella loro meschinità. La rappresentazione dei vari nuclei familiari disfunzionali è feroce. Lo stile quasi cinematografico di grande impatto.
Un thriller davvero intenso. Personalmente acquisterò i precedenti.

Oscuri segreti di famiglia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un commento