recensioni

Alice Clayton “Mr Sbatticuore”

ALICE CLAYTON

Alice Clayton è nata negli USA sul finire degli anni’70. Ha lavorato a lungo nel settore della cosmesi, fino al suo esordio letterario, nei primi anni 2000, con la serie “Redhead”, i cui due primi romanzi sono stati entrambi candidati ai Goodreads Awards.
Il vero successo di pubblico però l’autrice lo ha raggiunto con l’auto-pubblicazione del romanzo “Wallbanger”, primo volume della serie “Cocktail”, uscito in Italia con il titolo “Mr Sbatticuore”.
MR SBATTICUORE

Caroline Reynolds è una bella donna di circa trent’anni. Vive a San Francisco ed ha una carriera molto ben avviata come designer di interni. Ha un solido gruppo di amiche ed un gatto, Clive, cui è affezionatissima. Tuttavia Caroline non solo da tempo non ha più un compagno, ma pare addirittura essere diventata anorgasmica.
E’ proprio durante questa fase così delicata della sua vita che la giovane designer trasloca in un nuovo fantastico appartamento. E, nel giro di poche ore, scopre di avere come vicino Simon, un fotografo di successo ma anche un playboy dalle abitudini sessuali assai rumorose.
Complici alcuni conoscenti comuni, i due diventano ben presto amici e anche la loro reciproca attrazione aumenta.
Riuscirà Simon a lasciar perdere il suo harem e a costruire un rapporto dalle basi solide con Caroline? E la giovane donna saprà fidarsi e lasciarsi andare al punto da ritrovare il suo piacere?
GIUDIZIO

Si vocifera che il romanzo della Clayton sia nato come fan fiction di “Twilight”. A me il collegamento sfugge completamente: a fronte di una saga iper romantica come quella della Meyer, dove il sesso era quasi completamente assente, “Mr Sbatticuore” appare come un libro fortemente umoristico, al limite del demenziale, con un intreccio davvero limitatissimo e strumentale solo alle scene di sesso. Da questo punto di vista è sicuramente più vicino alla serie di “Cinquanta sfumature” che presentava però una carica emozionale qui del tutto assente. In altre parole un romanzo spinto ma anche noioso e ripetitivo, decisamente da evitare.

mr sbatticuore

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un commento