recensioni

Lisa Kleypas “Segreti di una notte d’estate”

LISA KLEYPAS

Lisa Kleypas è nata in Texas nel 1964, è stata Miss Massachusetts ed ha partecipato all’edizione di Miss America del 1985, si è laureata in scienze politiche al Wellesley College e oggi vive nello stato di Washington con il marito ed i due figli.
Dal 1986 è un’affermata autrice sentimentale, viene tradotta in quattordici lingue ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra cui il prestigioso RITA.
La Kleypas si cimenta sia con romance di ambientazione moderna, sia con quelli storici ed ha dato vita a numerose serie. “Segreti di una notte d’estate” è il primo titolo della serie “Audaci zitelle”.

SEGRETI DI UNA NOTTE D’ESTATE

Londra 1841. I Peyton fanno parte della piccola nobiltà ma, dopo la morte del capo famiglia, la madre e i due figli si trovano in gravi ristrettezze economiche. Un pomeriggio la primogenita Annabelle, in età da marito, accompagna il fratellino Jeremy ad una rappresentazione teatrale. Giunti al botteghino i due si accorgono di non avere denaro sufficiente per i biglietti. Si offre di aiutarli Simon Hunt, piacente borghese in rapida ascesa. Annabelle è restia ad accettare l’offerta ma cede dinnanzi alle insistenze del fratello. Nel corso della rappresentazione, Simon ruba ad Annabelle un bacio incredibilmente sensuale.
Tre anni più tardi la famiglia Peyton è ormai sull’orlo della bancarotta: un matrimonio di convenienza è indispensabile. Di contro, Simon è diventato ricchissimo. I due giovani si sono spesso incontrati agli eventi mondani e Simon ha più volte cercato di corteggiare Annabele, ma la ragazza lo ha sempre scoraggiato: Simon, per quanto facoltoso, non fa parte del ceto sociale dei Peyton, gli aristocratici il più delle volte lo tollerano ma non lo apprezzano e lei non fa eccezione.
A Stagione ormai inoltrata Annabelle fa amicizia con altre tre giovani donne alla disperata ricerca di un marito: Evie, dolcissima ma balbuziente, e Lillian e Daisy, belle e ricche ma americane. Le quattro ragazze decidono di allearsi per fa sì che ciascuna trovi un marito.
La prima a doversi sistemare è Annabelle. Il piano prevede che, nel corso di un lungo soggiorno presso la tenuta di Lord Westcliff, la Peyton si faccia trovare in una situazione compromettente con uno scapolo di buona famiglia e lo costringa così a sposarla.
Ma proprio durante il soggiorno nell’Hampshire, complice un morso di vipera, Annabelle e Simon approfondiscono la reciproca conoscenza e la situazione evolve in maniera assai imprevista.

GIUDIZIO

Lo stile della Kleypas è fluido e ricco di battute sagaci. I personaggi sono tutti ben delineati e conquistano. L’intreccio d’acchito non è particolarmente originale e i primi capitoli sono un po’ lenti ma poi la storia procede ben oltre quello che già potrebbe apparire come il tipico lieto fine.
Si tratta senz’altro di un romance erotico ma data l’accuratezza storica è interessante l’approfondimento sulla società vittoriana. Da un lato la posizione delle donne prevede ancora il matrimonio come unica concreta possibilità ma l’insolito legame delle quattro ragazze e la presenza delle due giovani e spregiudicate americane pare anticipare l’ormai prossimo movimento delle suffragette. Dall’altro l’aristocrazia terriera è ancora in gran parte legata a vecchi usi, costumi e privilegi, ma i più lungimiranti iniziano a rendersi conto del cambiamento imminente e cercano di adattarvisi: saranno i soli che sopravvivranno, gli altri ben presto finiranno per soccombere dinnanzi alla nuova classe emergente, splendidamente impersonata da Simon.

Segreti di una notte d'estate

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un commento